BANDO FILANTROPIA 2019

FINALIZZATO ALL’INDIVIDUAZIONE DI PARTNERS DISPONIBILI A COOPERARE CON LA FONDAZIONE DELLA COMUNITA’ DI MALNATE PER PROGETTARE E REALIZZARE INTERVENTI DI WELFARE DI COMUNITA’ NELL’AREA DEI GIOVANI

La Fondazione della Comunità di Malnate (d’ora in poi, per brevità, Fondazione) opera per fini di solidarietà sociale nel contesto della Città di Malnate, promuovendone il miglioramento della qualità della vita e lo sviluppo culturale, sociale e ambientale, realizzando attività di beneficenza e concedendo erogazioni gratuite in denaro, tramite l’utilizzo di somme provenienti dalla gestione patrimoniale e da donazioni, lasciti, legati e oblazioni appositamente raccolti a favore di enti senza scopo di lucro.

Nel corso del 2019 la Fondazione intende avviare un’iniziativa sperimentale di coprogettazione territoriale che, coinvolgendo le organizzazioni del Terzo Settore di Malnate e le Scuole cittadine, sia in grado di promuovere, attraverso l’attivazione di esperienze significative di volontariato e solidarietà, il protagonismo dei giovani cittadini nella fascia d’età fra i 13 e i 30 anni  nella presa in carico dei problemi sociali per l’interesse generale della comunità malnatese.

Il punto di vista che abbiamo osservato a partire dal progetto Giovani di Valore è che il sistema di welfare tradizionale fatica a rispondere in modo adeguato ai cambiamenti in atto nella nostra società e a comprendere i bisogni, anche inespressi e sempre più multiproblematici, dei giovani cittadini nella fascia tra i 13 e i 30 anni. Inoltre, le iniziative (sia in atto sia progettate con le quali siamo entrati in contatto) stentano ad uscire da una logica di frammentazione.

Un tentativo di risposta a queste situazioni può prendere il via dalla rete delle risorse di cui la comunità di Malnate e il suo territorio dispongono, strutturandosi in forme di sussidiarietà e di cooperazione organizzata e responsabile; perciò la Fondazione intende sperimentare una propria forma di alleanza con il pubblico e il privato non profit che arricchisca il sistema di programmazione territoriale.

Il carattere innovativo che la Fondazione intende perseguire risponde alla volontà di stimolare l’innovazione sociale negli interventi di welfare legati al mondo giovanile generati dalla nostra comunità, stimolando la crescita qualitativa e coordinata degli interventi.

In questo quadro, la Fondazione intende selezionare partner territoriali che siano disponibili a cooperare per progettare e realizzare interventi innovativi nel settore welfare di comunità rivolti ai giovani che vivono, studiano o lavorano a Malnate, ricompresi nella fascia d’età 13-30 anni. A tal fine la Fondazione mette a disposizione una cifra che ammonta fino ad un massimo di 10000 euro.

Tali interventi innovativi saranno declinati nei seguenti obiettivi specifici:

promuovere e sollecitare l’impegno civile dei giovani attraverso il sostegno ad opportunità di incontro loro rivolte in spazi fisici e contesti reali di socializzazione a Malnate;

accompagnare la realizzazione da parte dei giovani di un’applicazione tecnologica relativa al territorio malnatese, che valorizzi monumenti, evenienze storiche, servizi pubblici e privati, nonché le varie iniziative promosse nella comunità da enti no profit;

sostenere l’accompagnamento alla validazione delle competenze acquisite dai giovani attraverso la loro partecipazione diretta ad esperienze qualificanti.

A prescindere dall’obiettivo specifico, ci aspettiamo che ogni intervento sostenga la validazione delle competenze acquisite dai giovani malnatesi.

FASE I

I soggetti interessati a cooperare si dovranno rendere disponibili presentando la propria candidatura.

Essa consiste nell’invio di una comunicazione che espliciti tale intenzione, su carta intestata e a firma del legale rappresentante. A tale comunicazione deve essere allegato:

  • la fotocopia del documento di identità e codice fiscale del legale rappresentante;
  • la copia dell’atto costitutivo e dello statuto vigente (se non già in possesso della Fondazione);
  • la copia del bilancio consuntivo degli ultimi due esercizi;
  • il curriculum dell’ente che evidenzi: le attività ordinarie, le capacità tecnico-professionali a sua disposizione, la stabile organizzazione di attività rivolte ai giovani nei tre anni precedenti;
  • un elaborato che:
    • definisca la propria proposta strategica per sviluppare uno o più obiettivi specifici precedentemente elencati;
    • presenti le azioni che discendono dall’azione strategica proposta, con indicazione delle modalità di realizzazione, degli operatori necessari ed illustrazione del metodo che si intenderebbe applicare. Tali attività devono prevedere il coinvolgimento diretto dei giovani e della comunità;
    • presenti un’ipotesi di piano economico che sia adeguato e coerente con le attività proposte;
    • descriva le risorse economiche, strumentali, di personale, ecc… che il partner garantirebbe gratuitamente per la realizzazione delle azioni presentate e dell’intero progetto. Nonché dimostri la reale capacità di sostenere tale quota di cofinanziamento;
    • presenti la rete di collaborazioni che l’ente ha già attivato o intende attivare sul territorio per la realizzazione delle sue azioni, con particolare riferimento al coinvolgimento di altri attori pubblici e privati;

La selezione avverrà sulla base dei documenti presentati e ad insindacabile giudizio del Consiglio di Amministrazione della Fondazione.

Chi può partecipare

Sono invitati a manifestare la loro disponibilità a cooperare con la Fondazione tutti i soggetti senza fine di lucro aventi sede legale e/o operativa nella Città di Malnate nonchè le Scuole pubbliche e paritarie aventi sede legale e/o operativa nel Comune di Malnate, che siano interessati ad operare negli ambiti e nelle modalità in premessa, nonché operatori che abbiano comprovata esperienza nell’ambito giovanile nel corso degli ultimi due anni.

L’assenza dello scopo di lucro deve risultare dalla presenza, nello statuto, di una regolamentazione che nel suo complesso preveda: il divieto di distribuzione diretta e indiretta  di utili, avanzi di gestione, fondi e riserve in favore di amministratori, soci, partecipanti, lavoratori o collaboratori, disponga la destinazione di utili e avanzi di gestione allo svolgimento dell’attività statutaria o all’incremento del patrimonio, preveda la destinazione dell’eventuale attivo risultante dalla liquidazione a fini di pubblica utilità o ad altre organizzazioni prive di scopo di lucro.

Per le scuole, l’assenza di scopo di lucro è implicita. Mentre, nelle more della riforma del Terzo Settore in atto, consideriamo comunque senza scopo di lucro gli enti del Terzo Settore, aventi sede legale e/o operativa nella Città di Malnate, che risultano alla data di pubblicazione già regolarmente iscritti ai precedenti registri pubblici:

  1. Registro Regionale Generale del Volontariato (LR.01/08);
  2. Registro Regionale delle Associazioni senza scopo di lucro (LR.01/08);
  3. Albo Regionale delle Pro-Loco (LR 16/01);
  4. Albo Regionale delle Cooperative Sociali (LR 01/01);
  5. Registri delle Persone Giuridiche (DPR 361/2000);
  6. Società di Mutuo Soccorso (L. 3881/1886);
  7. Associazioni sportive dilettantistiche, iscritte al Registro Nazionale delle Associazioni sportive dilettantistiche istituito dal Coni e affiliate alle federazioni sportive nazionali, alle discipline sportive associate ed agli enti di promozione sportiva;
  8. Fondazioni.

Gli enti che, seppure senza scopo di lucro, non risultano iscritti a nessuno dei Registri elencati, possono comunque manifestare la loro disponibilità a cooperare al pari degli altri. Tuttavia non potranno beneficiare dei contributi economici diretti messi a disposizione dalla Fondazione.

Fase II

Qualora selezionati, i candidati diventeranno partner della Fondazione e condivideranno un percorso di coprogettazione che definirà un unico progetto condiviso, definendone i contenuti, le finalità e le modalità operative, concorrendo poi alla realizzazione delle attività progettuali. Tale progetto dovrà prevedere da parte di tutti i partner una o più azioni di fundraising di comunità, perseguibili e realizzabili nel concreto, volte a dare ulteriore sostegno economico alle azioni della Fondazione per i giovani attraverso il Fondo Futuro Giovani.

L’attività di coprogettazione sarà svolta in forma gratuita dai soggetti selezionati, i quali non potranno vantare alcun compenso per questa attività.

Fase III

Nel caso in cui il progetto derivante dalla coprogettazione fosse valutato positivamente, ad insindacabile giudizio del Consiglio di Amministrazione della Fondazione, esso viene fatto proprio dalla Fondazione stessa e le azioni proposte dai soggetti interessati selezionati, qualora siano inserite nel progetto condiviso, potranno beneficiare, in quota parte variabile, del contributo che sarà messo a disposizione dalla Fondazione.

Nel caso in cui il progetto derivante dalla coprogettazione non soddisfi le caratteristiche esplicitate dalla Fondazione, non sarà finanziato e i partner individuati non potranno pretendere l’assunzione di alcun impegno economico da parte della Fondazione.

TEMPISTICHE

17/04/19 approvazione del Bando Filantropia da parte del Consiglio di Amministrazione della Fondazione

29/04/19 pubblicazione sul sito www.fondazionemalnate.it e diffusione

15/06/19 termine ultimo per l’invio della candidatura (Fase I)

20/06/19 approvazione delle candidature da parte del Consiglio di Amministrazione della Fondazione

30/09/19 termine ultimo per la conclusione della coprogettazione (Fase II)

30/10/19 termine ultimo per l’approvazione del progetto finale da parte del Consiglio di Amministrazione della Fondazione (Fase III)

31/12/19 termine ultimo per l’avvio del progetto

31/12/20 termine ultimo per la conclusione e rendicontazione del progetto

DOVE / COME / QUANDO INVIARE LE CANDIDATURE

Le proposte, corredate dagli allegati, devono essere recapitate esclusivamente per posta elettronica al seguente indirizzo: info@fondazionemalnate.it (tutto nei formati .doc o .pdf e, in caso di file troppo pesanti, utilizzare la piattaforma wetransfer).

La scadenza indicata nella sezione “tempistiche”

INFO E CONTATTI

Ogni richiesta di informazioni e/o chiarimenti in merito al bando si riceve unicamente attraverso la casella di posta elettronica INFO@FONDAZIONEMALNATE.IT